Sportello OnLine

Username:
Password:
Hai perso la password ?
REGISTRATI ORA GAS LUCE

Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. Per maggiori info >

Ok
« Torna alle news

Bluenergy partner del Festival delle Città Impresa

15
Apr
2010
“Accrescere la cultura del territorio dove siamo nati. Perché senza di essa non è possibile creare un business sostenuto da professionalità e trasparenza”.

Con queste motivazioni Claudio Peresan, Direttore Generale Bluenergy, spiega la partecipazione di Bluenergy Group al Festival delle Città Impresa. La manifestazione, nata con l’obiettivo di raccontare le trasformazioni del Nordest riflettendo sul suo futuro, sposa pienamente la filosofia di Bluenergy Group, fornitore a livello nazionale gas metano ed energia elettrica che segue oltre 100 mila clienti in tutta Italia.
“Riteniamo il Festival – continua Peresan – un momento di riflessione necessario dopo la recente crisi economica. Bisogna a mio avviso credere nel futuro, ma restare allo stesso tempo con i piedi per terra, evitando gli errori passati soprattutto nel campo della finanza. Il fatto poi che la manifestazione coinvolga, insieme ad altri Comuni, proprio il Comune di Campoformido, dove Bluenergy ha sede, rappresenta per noi anche un’occasione importante per sostenere il territorio friulano e accrescerne la professionalità”. Proprio su questa leva Bluenergy ha impostato nel 2005 un piano industriale che prevedeva un costante allargamento del mercato al di fuori dei confini del Friuli Venezia Giulia e del Triveneto. La strategia aziendale per realizzarlo è stata quella di puntare non solo sul risparmio offerto al Cliente, ma soprattutto sulla qualità del servizio proposto. “Una scelta vincente – testimonia Peresan - che ci ha consentito di accrescere il nostro mercato in gran parte del territorio nazionale – è recente l’apertura di un nostro ufficio a Roma - e di porci in controtendenza rispetto alle attuali condizioni economiche sfavorevoli dei mercati”.